salta la barra  Po-Net  Elezioni a Prato  2018: Politiche  Voto elettori AIRE ed elettori temporaneamente all'estero
Po-Net
 indietro
Politiche 2018
Elezioni politiche 4 marzo 2018

Elettori temporanemente all'estero - Elettori AIRE

Voto per corrispondenza di elettori all'estero per almeno 3 mesi per motivi di studio, lavoro, cure e servizio civile

Gli elettori (ed i loro familiari conviventi) che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all'estero per un periodo di almeno tre mesi (in cui cade la votazione) possono di chiedere di votare per corrispondenza all'estero.

Anche i volontari di Servizio civile all'estero rientrano tra gli elettori temporaneamente all'estero aventi diritto al voto per motivi di lavoro.

Tali elettori dovranno formulare al Comune di iscrizione un'espressa opzione per il voto all'estero, valida per un'unica consultazione, che deve pervenire entro e non oltre il 31 gennaio 2018.

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e necessariamente corredata di copia di un documento d'identità valido dell'elettore, deve contenere l'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale ed una dichiarazione attestante la presenza prevista all'estero per almeno tre mesi per motivi di lavoro, studio o cure mediche. Maggiori dettagli sulle FAQ del Ministero dell'Interno

 Modulo a cura del Ministero dell'Interno in formato pdf

Il modulo va presentato al proprio Comune di residenza:

 

Voto in Italia di elettori residenti all'estero iscritti nell'anagrafe italiani residenti all’estero (AIRE)

Gli elettori residenti all’estero, iscritti nell’anagrafe degli italiani residenti all’estero (A.I.R.E), possono chiedere di recarsi in Italia per votare al referendum.

La domanda deve essere inoltrata al Consolato entro lunedì 8 gennaio 2018. Maggiori dettagli sul sito del Ministero dell'Interno.

L'elettore AIRE che andrà a votare in Italia, non usufruirà di alcun rimborso per le spese di viaggio sostenute, ma solo delle agevolazioni tariffarie previste sul territorio italiano.

Si ricorda che eventuali opzioni effettuate in occasione di precedenti consultazioni politiche o referendarie non hanno più effetto.


 indietro  inizio pagina
 Il servizio informativo è curato dalla redazione centrale di Po-Net con la collaborazione di tutti i Comuni della provincia: Cantagallo, Carmignano, Montemurlo, Poggio a Caiano, Prato, Vaiano, Vernio